Home > Storia > Don Pietro Allori > Sulle orme di Don Allori

Sulle orme di Don Allori

 

Seconda Edizione del libro
PRESENTAZIONE ALLA SECONDA EDIZIONE

Sono grato al prof. Antonio Assorgia di avermi chiesto con insistenza di presentare la seconda edizione del libro su Don Pietro allori, in coincidenza con il 25° anniversario della sua morte.

E' per me non solo doveroso, ma anche motivo di gioia per dar voce ai profondi segni di considerazione e di grande stima tuttora presenti nel clero e nei laici per don Allori e per il ministero sacerdotale da lui esercitato sempre con dedizione e competenza in diversi uffici, dal 1951 al 1985, nella nostra Diocesi.

Non ho avuto la possibilità di conoscerlo personalmente. Ma anche solo dalla mia piccola esperienza in un coro polifonico ho potuto intuirne, attraverso le composizioni musicali, intensissime nella loro semplicità, la grande personalità umana e cristiana.

Sensazioni che ho piacevolmente scoperto corrispondenti con i ricordi di chi lo ha incontrato e con le notizie contenute in questa biografia che meritatamente gli si è voluta dedicare. Essa esprime efficacemente la sua ricchezza di fede, la sensibilità ai valori, l'attenzione appassionata alla Chiesa e alla comunità civile in cui ha vissuto.

Ringrazio perciò l'autore che, ampliando quest'opera, ha permesso di evidenziare le capacità di don Allori di inserirsi attivamente e partecipare positivamente alla costruzione della Chiesa e della società iglesiente del suo tempo, segnate profondamente dal ministero pastorale e dalla spiritualità di Mons. Giovanni Pirastru di Leontina Sotgiu e dall'azione di altre personalità ecclesiali e sociali del XX secolo ad Iglesias e nell'intera Sardegna.

Sono certo che la lettura di questo volume potrà contrinbuire, attraverso la riscoperta dell'impegno costante, umile, profondo di don Pietro Allori, non solo a dare il giusto valore alla sua persona, ma anche di convincerci tutti della necessità che ognuno contribuisca con le proprie caratteristiche, con disponibilità e spirito di comunione, alla edificazione della nostra Chiesa e della nostra società.

Giovanni Paolo Zedda
Vescovo d'Iglesias

Parrocchia di Sant'Andrea Apostolo